Salta navigazione.
Home

Cronaca

"L'industria svizzera ha resistito al franco forte in modo straordinario"

Swissinfo - Mar, 2018-04-24 09:30
Questa settimana a Moutier, nel canton Berna, si svolge uno dei più grandi saloni al mondo dedicati esclusivamente alle microtecniche, il SIAMS. Il suo direttore, Pierre-Yves Kohler, sottolinea l'incredibile resilienza dimostrata dagli industriali svizzeri in un contesto monetario difficile. Nel cuore dell'Arco giurassiano, vero e proprio polmone dell'industria svizzera dell'alta precisione, sono oltre 450 gli espositori che dal 17 al 20 aprile presentano le loro ultime novità a circa 20'000 visitatori provenienti da più di 40 Paesi. Contrariamente ai grandi saloni orologieri, a Moutier non c'è spazio per i luccichii e le top-model: le star sono le macchine e la tecnologia di punta. La 16esima edizione del SIAMS si annuncia sotto i migliori auspici: dopo aver lottato per tre anni contro il franco forte, gli industriali svizzeri possono finalmente rialzare la testa e affrontare il futuro con una ritrovata fiducia. swissinfo.ch: Possiamo dire che il SIAMS sta alla microtecnica ...
Categorie: News Cronaca

Leumann, il cotonificio divenuto borgo di arte e cultura

Swissinfo - Mar, 2018-04-24 09:30
Un cotonificio all'avanguardia del secondo Ottocento, diventato centro di cultura, istruzione e abitazione popolare. È il villaggio Leumann, borgo liberty fatto edificare dall'omonima famiglia svizzera di imprenditori. Nell’orto ci sono la robbia maggiore, la bieta, il carciofo: sono piante tintorie, quelle da cui si ricavano pigmenti con cui colorare i tessuti.  Al Villaggio Leumann di Collegno, a pochi chilometri da Torino, ancora oggi rimangono le tracce, custodite con cura, del passato tessile della zona. Fino al 1972, qui, c’era il cotonificio fondato un secolo prima, nel 1875, dai Leumann. Una famiglia di imprenditori svizzeri provenienti dal canton Turgovia. Da fabbrica a borgo Il cotonificio Leumann era una delle numerose realtà elvetiche attive in Italia. Prima di arrivare in Piemonte l’attività si trovava a Voghera, nel pavese: poi, sfruttando gli incentivi offerti dal capoluogo torinese alla ricerca di una nuova identità dopo la perdita del titolo di capitale ...
Categorie: News Cronaca

Nuove tecnologie per lottare contro il gelo

Swissinfo - Mar, 2018-04-24 09:30
Dei sensori personalizzabili per affrontare il rischio di gelo: nella Svizzera francese alcuni giovani ingegneri stanno mettendo a punto nuovi metodi per venire in aiuto agli agricoltori. Un anno fa, un'ondata di gelo eccezionale aveva causato danni per circa 70 milioni di franchi agli agricoltori svizzeri. Ad essere colpiti erano stati soprattutto i vigneti e gli alberi da frutta. Per lottare contro il freddo, i coltivatori dispongono sì di alcuni mezzi, ma per lo più rudimentali. Esistono ad esempio delle stazioni meteo collettive, che però non rilevano i microclimi. Se le parcelle sono distanti tra di loro, un agricoltore deve correre dall'una all'altra per controllare che il termometro non scenda sotto gli zero gradi e prendere se necessario delle contromisure. Tre giovani ingegneri stanno ora mettendo a punto un sistema di sensori personalizzabili, che permettono ai coltivatori di ricevere le informazioni direttamente sul loro telefono cellulare e di potere così ...
Categorie: News Cronaca

Pesante rovescio a Ginevra per gli anti-frontalieri

Swissinfo - Mar, 2018-04-24 09:30
Al primo turno delle elezioni generali nel cantone di confine con la Francia, la destra sovranista perde terreno a favore dei partiti tradizionali, in particolare di sinistra. Una tendenza visibile in altri cantoni della Svizzera romanda.  Il politologo Pascal Sciarini lo aveva pronosticato all’inizio di questo mese: i tre schieramenti politici che si contendono l’elettorato di destra rischiano di cannibalizzarsi tra di loro. Il primo turno delle elezioni ginevrine conferma chiaramente questa previsione per quanto riguarda il parlamento cantonale.   Il riflusso della destra viene sottolineato da tutti i quotidiani della regione. “Colpisce il pesante insuccesso del MCG [Movimento dei cittadini ginevrini] e dell’UDC [Unione democratica di centro]. Era chiaro che il movimento anti-frontalieri sarebbe stato indebolito dalla concorrenza del nuovo partito Genève en Marche, creato da Eric Stauffer [fondatore dello stesso MCG]. Ma non al punto da perdere 9 seggi. Il declino dell'UDC, che ...
Categorie: News Cronaca

La transizione energetica attira il grande pubblico

Swissinfo - Mar, 2018-04-24 09:30
L'esposizione di soluzioni energetiche e tecnologiche sostenibili Energissima ha attirato circa 6'200 persone questo fine settimana a Bulle, nel cantone di Friburgo. L'afflusso di visitatori dimostra l'interesse del grande pubblico per le nuove energie. La manifestazione consente di fare il punto sulle principali tendenze del momento. Energissima è rinata dalle ceneri. Creata nel 2007, aveva chiuso i battenti dopo l'edizione 2013, visitata solo da 2300 persone. Ma allora si rivolgeva esclusivamente ai professionisti. "È stato un errore strategico", ammette oggi il suo ideatore Pierre Schwaller. Il mercato era troppo esiguo e non aveva davvero bisogno di un salone. Una situazione "completamente diversa" Rilanciata quest'anno, Energissima è riuscita a ritrovare la strada del successo. Questo si spiega in parte con il fatto di essersi riallacciati al grande pubblico. Gli organizzatori hanno fatto tutto il possibile per attrarre le famiglie, in particolare con 50 attività e 20 ...
Categorie: News Cronaca

La "rinascita" di Ma Anand Sheela in Svizzera

Swissinfo - Mar, 2018-04-24 09:30
Un tempo braccio destro del guru Bhagwan Shree Rajneesh, Sheela Biernstiel – alias Ma Anand Sheela – si è costruita una nuova vita come badante per disabili mentali in Svizzera. Si è così lasciata alle spalle la sua fama di presunta mente di un attacco bioterroristico negli Stati Uniti. Oggi ci racconta la sua versione dei fatti. Quando si arriva nel villaggio di Maisprach, nel cantone di Basilea Campagna, è chiaro che ci si trova nella Svizzera rurale. L'autobus postale giallo, che trasporta donne anziane con in mano borse della spesa e scolari che tornano a casa per il pranzo, mi lascia vicino al centro del paese. Dopo un attimo di incertezza sulla direzione che devo prendere, guardandomi attorno alla fermata dell'autobus, vedo un cartello su cui è indicato "Matrusaden", la casa per disabili gestita da Sheela. Dove sta la verità? In realtà Sheela Birnstiel non ha mai confessato l'attacco bioterrorista. Ancora oggi, lascia nel vago chi parla con lei. È come se ci fosse una ...
Categorie: News Cronaca

Una nuova strategia per contrastare l'Ebola e l'influenza?

Swissinfo - Mar, 2018-04-24 09:30
Interruzione dei collegamenti aerei, chiusura delle frontiere o divieto di uscire di casa: in caso di epidemia si ricorre spesso a misure di confinamento. Tale strategia non è però sempre la più indicata e anzi potrebbe avere un impatto negativo sulla società, secondo uno studio svizzero. «È necessario un approccio aggressivo per affrontare la diffusione di Ebola una volta per tutte». Con queste parole, il consigliere presidenziale della task-force anti Ebola in Sierra Leone, Ibrahim Ben Kargbo, aveva giustificato la decisione del suo governo di confinare la popolazione in casa per quattro giorni. Era il settembre 2014 e la misura aveva suscitato un certo scetticismo. Alcuni si erano chiesti se tale imposizione non fosse una violazione dei diritti umani. Oggi, l’interrogativo che si pone Emanuele Massaro, ricercatore al Politecnico federale di Losanna (EPFL), si spinge oltre: limitare gli spostamenti delle popolazioni in caso di epidemia è davvero una strategia sensata? Dalle ...
Categorie: News Cronaca

Inventori di tutto il mondo si ritrovano a Ginevra

Swissinfo - Mar, 2018-04-24 09:30
La 46esima edizione del Salone internazionale delle invenzioni si è tenuta in questi giorni a Ginevra. Inventori di tutto il mondo possono presentare il frutto del loro lavoro e, soprattutto, sperare di trovare il modo di commercializzare le loro idee. L'evento si svolge come ogni anno al Palexpo di Ginevra, un edificio situato accanto all'aeroporto internazionale che periodicamente ospita grandi manifestazioni quali il Salone dell'auto, del libro, concerti e spettacoli. Anche il Salone delle invenzioni (11-15 aprile) è un grande appuntamento e nel suo genere è il più importante del mondo. In occasione dell'edizione 2018, i visitatori possono scoprire le idee di 700 inventori provenienti da 45 Paesi per un totale di circa mille invenzioni presentate per la prima volta. Il Salone offre una visibilità straordinaria. L'anno scorso è stato frequentato da oltre 30'000 visitatori (di cui circa il 40% di addetti ai lavori) e 650 giornalisti. Per gli inventori rappresenta anche ...
Categorie: News Cronaca

Quando la neve si scioglie, si può sciare sull'erba!

Swissinfo - Mar, 2018-04-24 09:30
Non è necessario avere la neve per scendere lungo le piste con gli sci: sensazioni forti si possono provare anche sciando sull’erba dei pascoli verdi.  I migliori specialisti del mondo scivolano attraverso i prati, a una velocità di 90 chilometri all'ora, con sci speciali che hanno scanalature simili a quelle di veicoli cingolati.  Lo sci alpino è praticato in diverse località della Svizzera. Le stazioni di allenamento regionali si trovano a Bömmeli/Urnäsch (Appenzello esterno), Goldingen (San Gallo) ed Escholzmatt/Marbach (Lucerna), dove si svolgono anche le gare nazionali.  Le gare di sci alpino si svolgono principalmente nelle discipline dello slalom, dello slalom gigante e del super G. Insieme ad Austria, Italia e Repubblica Ceca, la Svizzera è uno dei leader mondiali in questo curioso sport.  Lo sci sull'erba è iniziato in Germania negli anni '60 per dare agli atleti la possibilità di allenarsi durante i periodi senza neve.  È rimasto uno sport marginale, ma, secondo ...
Categorie: News Cronaca

La passione per il volo l’ha spinta a diventare imprenditrice

Swissinfo - Mar, 2018-04-24 09:30
Negli anni ’80 Helene Niedhart aveva attirato l’attenzione dei media: era stata una delle prime donne a ottenere la licenza di pilota in Svizzera. E voleva volare. Poiché nessuna compagnia aerea voleva assumerla, ne ha fondata una propria.  "Niente non è possibile", dice Helene Niedhart, ridendo. Al Museo dei trasporti di Lucerna guarda gli aerei e gli elicotteri di un'altra epoca appesi sopra la sua testa. Sopra le nuvole ci si sente sempre bene, aveva dichiarato nel 1990 al giornale "Schaffhauser Zeitung".  Il suo primo jet  Poiché le compagnie aeree svizzere impiegavano pochissime donne nelle cabine di pilotaggio, in quegli anni Helen Niedhart decise di fondare la propria compagnia. A quei tempi, la sua passione per l'aviazione cresceva di giorno in giorno, ricorda l’imprenditrice. Non riusciva a staccarsi dall’idea fissa di volare. Così si comprò un Cessna C421 e divenne pilota della propria compagnia aerea.  Tre anni dopo aveva il suo primo jet e sei anni dopo il suo primo ...
Categorie: News Cronaca

"Tutti gli svizzeri in Israele dovrebbero registrarsi presso l'ambasciata"

Swissinfo - Mar, 2018-04-24 09:30
L'escalation della crisi siriana tocca anche Israele, dove vivono circa 18'000 svizzeri. Erich Bloch, rappresentante sul posto dell'Organizzazione degli svizzeri all'estero, teme un peggioramento della situazione ed esorta i suoi concittadini a prepararsi. Spirano venti di guerra nella crisi siriana. Dopo le minacce, Stati Uniti e Russia, stanno tentando di evitare un conflitto armato. La possibilità di un lancio di missili americani sulla Siria, come annunciato da Donald Trump, rimane tuttavia di attualità. La portavoce della Casa Bianca, Sarah Sanders, ha sottolineato che Washington sta conducendo colloqui con Israele, Arabia saudita, Francia e Gran Bretagna. Inoltre, dopo la conquista dell'ultimo bastione ribelle nella Ghouta orientale da parte dell'esercito siriano, gli osservatori ritengono che il presidente Baschar al-Assad prenderà di mira altre regioni, in particolare quella di Daraa, nelle immediate vicinanze di Israele. "La liberazione della Ghouta orientale significa ...
Categorie: News Cronaca

Müllheim, un comune con uno Stato nel mezzo

Swissinfo - Mar, 2018-04-24 09:30
Una moneta propria, una cittadinanza, un palazzo signorile e l'opposizione allo Stato democratico svizzero: a Müllheim, nel cantone Turgovia, un imprenditore di successo gestisce il suo Stato di fantasia chiamato Avalon. Nel villaggio nessuno lo prende sul serio. Tuttavia questa struttura parallela non è del tutto innocua. Potrebbe essere una cattedrale. O un tempio, vista l'imponenza di questo edificio di pietra grigia nel villaggio rurale di Müllheim. Tuttavia il 'Modelhof' – così viene chiamato questo rettangolo di pietra sulla cui entrata si staglia una figura dorata – non è una chiesa, anche se qui si riuniscono persone della stessa fede. È piuttosto la materializzazione del pensiero di Avalon, uno Stato di fantasia, che ha una moneta propria e una cittadinanza, per accedere alla quale è necessario superare un test attitudinale segreto. E avere una posizione chiara su ciò che concerne la società democratica svizzera: rifiutarla. Avalon non è stato proclamato nel ...
Categorie: News Cronaca

La Svizzera continua a far sognare i frontalieri

Swissinfo - Mar, 2018-04-24 09:30
Malgrado gli attacchi dei partiti populisti contro i frontalieri a Ginevra, i salari svizzeri continuano ad attirare i francesi. Alcuni vengono persino da lontano per trovare un impiego nella Confederazione. Il loro sogno non corrisponde però sempre alla realità del mercato del lavoro. "A Montpellier abbiamo il sole, ma non il lavoro". Operaio addetto alla manutenzione, Thibault Torres lavorava nella fabbricazione di macchine di analisi mediche. Licenziato per motivi economici, non è più riuscito a ritrovare un lavoro. Disperato, ha così deciso di lasciarsi alle spalle il clima mite del sud della Francia per tentare la fortuna sul mercato del lavoro svizzero. Da un paio di settimane alloggia presso un'amica a Saint-Julien-en-Genevois, comune francese nei pressi della frontiera elvetica, e trascorre le sue giornate a spedire candidature. Invano. "Mi piacerebbe lavorare nell'orologeria poiché apprezzo la meccanica di precisione. Tutti i datori di lavoro richiedono però una certa ...
Categorie: News Cronaca

Viktor Vekselberg, un oligarca russo riservato in Svizzera

Swissinfo - Mar, 2018-04-24 09:30
Il miliardario è nuovamente al centro di un interesse mediatico di cui avrebbe volentieri fatto a meno. Il nome di Viktor Vekselberg figura infatti sulla lista di persone colpite da sanzioni degli Stati Uniti. Una brutta notizia per le aziende svizzere controllate dalla sua holding Renova. Renova è stata costretta a ridurre sotto il 50% la sua partecipazione in Sulzer per mettere al riparo il gruppo industriale elvetico dalle sanzioni statunitensi. A causa del legame con Vekselberg, le azioni di Sulzer avevano subito un crollo negli scorsi giorni. L'impresa con sede a Winterthur, tramite un comunicato odierno, ha fatto sapere che il dipartimento statunitense del tesoro ha approvato il trasferimento di 5 milioni di azioni detenute da Renova e riacquistate da Sulzer. La quota della società di partecipazioni è così passata dal 63,4 al 48,83%. Il congelamento dei conti imposto dalle autorità americane era legato a sanzioni che toccano diversi cittadini russi, fra i quali appunto il ...
Categorie: News Cronaca

Il razzismo in Svizzera è in aumento?

Swissinfo - Mar, 2018-04-24 09:30
In che modo gli svizzeri vivono e giudicano il razzismo nel loro Paese? Si tratta di un fenomeno in crescita? swissinfo ha posto la domanda della settimana ai passanti a Bellinzona. La Rete di consulenza per le vittime del razzismo nel 2017 ha registrato 301 casi di discriminazione razziale, 100 in più rispetto all'anno precedente. Il razzismo in Svizzera è davvero in aumento? Risposte semplici non ce ne sono. L'incremento dei casi non significa forzatamente che il sentimento razzista si sia rafforzato, puntualizza il rapporto. Può anche darsi che ci sia una maggiore consapevolezza dell'esistenza dei consultori, il cui numero è d'altronde cresciuto (da 5 a 27 in dieci anni). Anche le persone incontrate per strada a Bellinzona hanno varie opinioni in merito. In Svizzera, il razzismo è diffuso, ma non più che in altri Paesi, dice una passante. Un ragazzo racconta invece di un amico africano che è stato picchiato a causa del colore della pelle.
Categorie: News Cronaca

"A Londra ho tutto a pochi passi da casa"

Swissinfo - Mar, 2018-04-24 09:30
Studiare in una metropoli cosmopolita ti dà la possibilità di allacciare contatti con tutto il mondo. La 23enne svizzera all’estero Janina Kauz non poteva scegliere posto migliore di Londra per continuare gli studi di comunicazione interculturale. swissinfo.ch: Perché ha lasciato la Svizzera? Janina Kauz: Mi sono trasferita a Londra per motivi di studio. In Svizzera non c’è la possibilità di frequentare un corso di «Intercultural Communications in the Creative Industries». Lo studio è iniziato nel settembre dell’anno scorso e da allora vivo a Londra. Le opinioni espresse in questo articolo, tra cui quelle riguardanti il paese ospitante e la sua politica, rispecchiano la visione della persona intervistata e non corrispondono necessariamente alla posizione di swissinfo.ch. I primi tre mesi sono stati appassionanti ed emozionanti, ma anche faticosi. Nonostante Londra disti poco dalla Svizzera e non sia tanto diversa da una città elvetica, ci si deve comunque abituare alle tante ...
Categorie: News Cronaca

'Steps', balla il mondo in 31 città svizzere

Swissinfo - Mar, 2018-04-24 09:30
Il festival biennale di danza contemporanea, creato nel 1988, festeggia il suo trentesimo anniversario all'insegna del coraggio. Intervista con la direttrice Isabella Spirig. Le cifre sono eloquenti, e mostrano l'ambizione del festival Steps, manifestazione biennale sostenuta dal Percento culturale Migros. Fino al 5 maggio, dieci compagnie di danza internazionali e due locali si esibiscono su 36 palcoscenici in 31 città. Il pubblico della Svizzera italiana, tedesca e francese può così scoprire il lavoro di artisti provenienti da Europa, Asia e Africa. Sul fronte svizzero, gli spettacoli sono due: 'Speechless Voices' di Cindy Van Acker e 'Take off!', che riunisce gli allievi dei bachelor svizzeri di danza, delle due Alte scuole di arti dello spettacolo: La Manufacture di Losanna e la ZHdK a Zurigo. Curioso di novità e interessato alla diversità, il pubblico attirato da Steps è molto variato. All'edizione 2018 sono attesi 30'000 spettatori di ogni estrazione. swissinfo.ch: Negli ...
Categorie: News Cronaca

Ecco come è costruito un jet svizzero

Swissinfo - Mar, 2018-04-24 09:30
Dopo 12 anni di lavoro il nuovo business-jet della compagnia elvetica Pilatus è pronto. Ora i primi PC-24 sono pronti ad essere consegnati ai clienti. Uno sguardo all'interno dell'officina di Stans mostra come sono costruiti.  Il PC-24 è il primo jet con motore a reazione fabbricato dalla Pilatus Aircraft. Al suo interno possono viaggiare fino a 10 persone, ma dipende da come è arredato. Ha un raggio di 3'600 chilometri e una velocità massima di 825 chilometri orari.  Pilatus ha investito più di 500 milioni di franchi nello sviluppo e nella produzione di questo velivolo a Stans, nel canton Nidvaldo. Si tratta di un grande traguardo per l'azienda: lungo 17 metri, il PC-24 è l'unico business-jet capace di atterrare e decollare anche su corte piste di sabbia o ghiaia. Ha bisogno di appena 820 metri. Un record in questo settore, indica Pilatus. Nel 2018 saranno consegnati 23 degli 84 PC-24 ordinati. Il primo andrà alla compagnia statunitense PlaneSense, azienda che offre soluzioni ...
Categorie: News Cronaca

Assemblea comunale: tre, due, uno – reportage!

Swissinfo - Mar, 2018-04-24 09:30
In Svizzera, l’assemblea comunale è la base della democrazia; è il luogo in cui hanno origine le leggi, le regole e i valori che vengono applicati nei villaggi e nei comuni della Confederazione. Swissinfo.ch vi invita a scoprire questa importante istituzione politica.  È nell’ambito dell’assemblea comunale che molti svizzeri alzano per la prima volta la mano per dire sì o no. Le persone si incontrano per discutere, gettando così le basi dello stare insieme.  «Avere la possibilità di definire e modellare la propria collettività: è un’eccezionale idea repubblicana», dice il politologo svizzero Claude Longchamp. Le persone hanno la possibilità di mettere in pratica questa idea durante l’assemblea comunale. L’assemblea è sovrana, decide in maniera autonoma e nello stesso tempo emana le leggi.  L’assemblea comunale sta però vivendo un momento difficile: da trent’anni i cittadini le girano le spalle. E non si intravede un cambiamento di tendenza. Inoltre, negli ultimi tre decenni ...
Categorie: News Cronaca

Gio, 1970-01-01 00:00
Condividi contenuti